Roma, il personale della Casa Comunale compatto con USB contro il superlavoro: più personale, nuovi orari e indennità

Roma -

Venerdì si è svolta l'assemblea del personale della Casa Comunale convocata dall'Unione Sindacale di Base. Alla riunione erano presenti il 100% dei dipendenti dell'ufficio, tutti determinati a superare la situazione che li vede sovraccarichi di lavoro con turni che alle volte superano le dodici ore giornaliere. Il personale è pronto a proseguire le azioni di lotta se l'amministrazione capitolina non provvederà all'invio di nuovi dipendenti (categorie B e C), al riconoscimento di quanto dovuto (indennità) e a una migliore organizzazione del servizio con la rivisitazione degli orari di apertura al pubblico. Un primo segnale è arrivato subito con l'amministrazione che ha inviato quattro agenti della Polizia di Roma Capitale per garantire la dovuta vigilanza (mai accaduto fino a ora), mentre il Direttore della Direzione del segretariato generale è sceso a parlare con i dipendenti e si è reso disponibile a trovare soluzioni condivise per alleviare i pesanti carichi di lavoro. Come USB manderemo una nota all'amministrazione per la ripresa dello stato di agitazione e l'immediata convocazione di un tavolo di confronto per superare tutte le difficoltà esistenti. 
Come USB saremo al fianco del personale in questa battaglia di dignità per raggiungere tutti gli obiettivi prefissi. 

USB Roma Capitale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni