Mercoledì 11 dicembre ore 16 presidio contro il MES p.zza della Rotonda (Pantheon)

Roma -

Mercoledì 11 dicembre il Parlamento sarà chiamato a pronunciarsi sul Mes (Meccanismo europeo di stabilità), che i mass media chiamano impropriamente "Fondo salva Stati" e che invece sarebbe meglio chiamare con il suo vero nome: Meccanismo Europeo di Strangolamento.

Si tratta di un meccanismo che in teoria serve per accordare prestiti agli Stati in difficoltà; in realtà, anche alla luce del progetto di modifica, tale strumento costituirà una iattura per l'Italia e in genere i paesi del Sud Europa sui quali incomberà la ristrutturazione del debito e l'inasprimento delle politiche imposte dall'UE, e una fortuna per le banche tedesche che attraverso tale strumento, unitamente al progetto di unione bancaria, potranno risolvere la disastrosa condizione in cui versano i propri istituti bancari.

Il MES è l'ennesimo tassello di quell'architettura europeista costituita dai trattati che sta impoverendo strati sempre più larghi della popolazione.

Non basteranno modifiche di facciata o rinvii utili al governo solo per prendere tempo: occorre dire un No forte e chiaro al MES, smascherando la finta opposizione di chi, come Salvini e Meloni, hanno condiviso tutti i passaggi della costruzione europeista e le sue politiche antipopolari.

 

INVITIAMO TUTTI A PARTECIPARE AL PRESIDIO

MERCOLEDI' 11 DICEMBRE ORE 16 PIAZZA DEL PANTHEON

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati